Parma Carbon Neutral 2030

Parma Carbon Neutral 2030

By Redazione 1 Febbraio 2024 0 Comments

Parma Carbon Neutral 2030: Crédit Agricole diventa banca partner e advisor finanziario del Comune di Parma

L’accordo promuove un sistema di offerta innovativo e progettualità strategiche per accompagnare cittadini e aziende nella transizione ecologica

Crédit Agricole Italia spa è stata individuata come Banca partner e advisor finanziario del Comune di Parma per la realizzazione del programma “Parma Carbon Neutral 2030”.

L’accordo prevede progetti strategici e percorsi di innovazione per accompagnare i Cittadini e le Aziende nella transizione climatica, mettendo a disposizione investimenti, competenze e servizi per la sostenibilità.

In qualità di Banca partner e advisor finanziario, Crédit Agricole Italia contribuirà a fornire le risorse necessarie e l’expertise per realizzare sistemi di mobilità urbana sostenibile, aumentare l’efficienza energetica degli edifici pubblici e privati, applicare soluzioni innovative per abbattere le emissioni e accompagnare la Cittadinanza, anche con momenti di incontro e formazione dedicati alla neutralità carbonica.

La Banca collaborerà alle progettualità per decarbonizzare il sistema di mobilità cittadino, mettendo a disposizione soluzioni finanziarie dedicate al miglioramento delle infrastrutture e al trasporto elettrico. L’accordo prevede anche la collaborazione con Drivalia, la società di noleggio e mobilità di CA Auto Bank, parte del Gruppo Crédit Agricole, che proporrà un’ampia gamma di servizi innovativi, dai noleggi di tutte le durate agli abbonamenti mensili all’auto. In fase di studio anche l’offerta del car sharing elettrico E+Share Drivalia.

A favore dei Cittadini la banca proporrà servizi di accompagnamento nella transizione a condizioni vantaggiose, fra cui percorsi e strumenti per la valutazione della performance energetica della casa, consulenza per la progettazione di soluzioni di miglioramento assistite passo per passo, mutui per l’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica e per la riqualificazione.

A beneficio delle Aziende la Banca metterà a disposizione una rete di competenze sulle materie ESG – environmental social governance, servizi e forme di finanziamento studiate per sostenere gli interventi di transizione energetica e di adattamento al cambiamento climatico.

Come Smart City, Parma sarà un laboratorio di innovazione sui temi della neutralità climatica, per questo la Banca metterà al servizio della Città anche l’acceleratore di start up Le Village by Crédit Agricole Italia, per la realizzazione di percorsi di ricerca e progetti di avanguardia per lo sviluppo sostenibile, valorizzando le sinergie fra giovani, imprese, università, incubatori, fondi.

La Banca e il Comune realizzeranno momenti di incontro dedicati alle Scuole, alle Imprese e ai Cittadini negli ambiti dell’educazione finanziaria ed ecologica, per sensibilizzare sul risparmio energetico per promuovere comportamenti e investimenti virtuosi.

La Missione Parma 2030 trova piena corrispondenza nell’impegno del Gruppo Crédit Agricole in ambito Net Zero Banking Alliance. Il Gruppo ha infatti presentato la propria strategia climatica che prevede traiettorie di decarbonizzazione dei portafogli di finanziamento, aggiornate in chiave ancor più ambiziosa dopo la COP28.

Michele Guerra, Sindaco di Parma, ha dichiarato: “Il percorso di Parma 2030 Climate Neutral è stato fino a qui in grado di coinvolgere molte realtà pubbliche e private che condividono le sfide che l’UE pone riguardo alle politiche di transizione ecologica e a partire dalle quali abbiamo sottoscritto, pochi mesi fa, il Patto Climatico di Città. Poter ora contare sul contributo di Crédit Agricole come banca partner e advisor finanziario di questo processo innovativo e sperimentale ci dà non solo grande soddisfazione, ma spinta ulteriore: Crédit Agricole ha fatto dei temi di sostenibilità uno degli assi decisivi della sua crescita, i cui risultati e il cui impatto sono ben visibili anche sul nostro territorio. Crédit Agricole conosce bene la realtà di Parma e potrà insieme a noi leggerne le esigenze nel percorso di accompagnamento, promozione e conseguimento degli obiettivi prefissati, facendo di Parma un modello di sinergie virtuose e buone pratiche tra pubblico e privato”.

Giampiero Maioli, Amministratore Delegato di Crédit Agricole Italia e Senior Country Officer, ha commentato: “Siamo orgogliosi di essere Banca partner del Comune di Parma, che ha prontamente colto l’opportunità della Missione europea per diventare Neutral e Smart City, affrontando con visione la sfida della transizione climatica e impostando un percorso collettivo che guarda al futuro con azioni concrete.

Come Crédit Agricole vogliamo continuare a svolgere un ruolo attivo per accompagnare le comunità nelle trasformazioni verso un sistema più sostenibile, affiancando famiglie, imprese e tutti gli stakeholder nel cammino verso la neutralità climatica, per rendere la transizione energetica accessibile a tutti.”

Fonte: Comune di Parma

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito potrebbe far uso di cookie – anche di terze parti – per offrirti una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull’uso del sito. Potrai conferire o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Informazioni dettagliate sull’uso dei cookie sono reperibili qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi