Varianti Omicron: Lorenzin (Pd), mantenere alta la prevenzione ma senza allarmismi

“Questi due anni di pandemia ci hanno fatto conoscere il virus ma nessuno può dirci con certezza cosa accadrà in autunno. Per questo ritengo che non si debba sottovalutare la possibilità che il covid possa non attenuarsi ma allo stesso modo dobbiamo lavorare affinché ciò non comporti una nuova rinuncia alla normalità che stiamo riconquistando”. Così in una nota Beatrice Lorenzin, deputata del Pd.

“Dobbiamo prepararci, senza allarmismi, mantenendo alta la guardia del sistema di prevenzione: tracciamento, sequenziamento, osservazione degli effetti della nuova variante e organizzazione per ogni eventuale risposta”, aggiunge Lorenzin.

“Dobbiamo organizzare il personale sanitario e formarlo e  promuovere la consapevolezza tra i cittadini che la pandemia non è finita, ma che si puó gestire l’impatto sulla salute delle nuove evoluzioni di Omicron a patto che ognuno di noi sappia consapevolmente adottare le corrette precauzioni. In ogni caso – conclude l’esponente del Pd – rimane e rimarrà cruciale la strategia vaccinale. In autunno speriamo in nuovi vaccini che ci coprano dalle nuove varianti”.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito potrebbe far uso di cookie – anche di terze parti – per offrirti una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull’uso del sito. Potrai conferire o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Informazioni dettagliate sull’uso dei cookie sono reperibili qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close